L’edificio in cui oggi trova sede il Municipio di Rijeka ospitava invece un tempo la Cassa di risparmio. Il bando di concorso per la sua progettazione fu pubblicato nel 1912, mentre la sua costruzione fu completata nel 1914, all’inizio della Prima guerra mondiale. Il Palazzo fu eretto come edificio residenziale e destinato agli affari. 

 

Il progetto architettonico degli interni è opera dei fratelli Messinger e di Ernesto Fratriscevits di Budapest, mentre la facciata porta la firma di Bruno Slokovich, ingegnere di Rijeka, che seppe interpretare più degli altri le richieste del cliente disegnando un edificio ispirato agli antichi palazzi italiani. Nel periodo post-bellico, l’edificio della Cassa di risparmio divenne proprietà del Banco di Roma. Oggi, quale sede del Municipio, rappresenta uno dei più importanti edifici del centro di Rijeka sia dal punto di vista politico che da quello artistico.