Il parco di Tersatto si estende dai 95 ai 145 metri sopra il livello del mare. Questa piccola area verde nel bel mezzo della città venne creata a cavallo delle due guerre mondiali (1926) in base al progetto dell’architetto Zlatko Prikril e dell’esperto di orticultura Josip Kulfanek, famoso per il suo utilizzo di piante autoctone e il rispetto del paesaggio roccioso naturale. 

 

Il parco, formato da due parti, si estende su una superficie di 45.000 m². Al suo interno sono presenti, in maniera estremamente armonica, pini, cipressi e arbusti sempreverdi, circondati da un bosco di conifere. Al livello più alto è situato l’Ossario in memoria delle vittime della lotta antifascista, mentre all'interno del parco è presente un’area giochi con altalene e altri contenuti di svago.