Kraljevica /Portore e una cittadina che si specchia nell'insenatura di Buccari (Bakar), nel cuore del e le strade che arrivano dall'interno della Croazia. Nel panorama inondato dall'azzuro del cielo e del mare, e dal verde di una fitta vegetazione, omergono la chiesa e due castelli medievali che furono residenze delle famiglie principesche Zrinski e Frangipani. Questi castelli, d'estate, ospitano numerosi spettacoli, esposizioni ed altre manifestazioni d'arte e cultura. Scrutando nel passato, veniamo a sapere che in questa localita, nell'anno 1242, trovo rifugio il re ungherese Bela IV in fuga davanti ai Mongoli. Il suo nome attuale (da Portum Regium) risale al XVIII secolo quando l'insenatura fu scelta come porto militare austriaco e vi fu construito un cantiere navale, il primo sulla costa orientale dell'Adriatico. Grazie alla sua positione, alla bellezza paesaggistica ed al clima favorevole, Portore divenne anche uno dei primi centri del turismo sanitario sul finire del secolo passato. Qui, sulla penisoletta di Oštro, sorse uno dei primi stabilimenti balneari del Litorale croato.

 

Chi arriva a Portore non puo fare meno di compiere una gita fino al vicino Bakarac (Buccarizza) in fondo alla baia di Buccari, oppure a Križišće e Dol nel verde Vinodol, e ancora a Šmrika sul basso altopiano che sovrasta il mare, oppure a Neriz che giace in una baietta piu a sud.

 

La breve distanza da Rijeka e da altri grandi centri; la notevole offerta di sistemazioni negli alberghi, motel, pensioni private e auto-campeggi; le varie possibilita di ricreazione, di turismo nautico, di attivita subacquee, di divertimenti e le manifestazioni culturali: tutto cio fa di Portore/ Kraljevica una localita turistica degna di essere prescelta per una vacanza.