Il Parco Naturale del Monte Maggiore, ha una superficie complessiva di 160 km2, copre il massiccio della montagna più alta dell’Istria, il Maggiore, e una parte della regione della Ćićarija (Ciciaria). La cima più alta del Maggiore è il Vojak (1401 m) dove si trova la torre adibita a belvedere ed un negozio di souvenir. 

 

Da qui si estende una vista magnifica sull’Istria, il Quarnero, le isole, le Alpi Dinariche, il Gorski kotar e le Alpi, che ne fanno uno dei belvedere più belli della Croazia. Grazie alla sua posizione, il rilievo, la geomorfologia, il clima, l’attuale straordinaria ricchezza di vegetazione forestale, le specie protette ed endemiche della flora e della fauna, il Maggiore è veramente una particolarità di questa parte di Istria e Quarnero, che offre numerose attrazioni. 

 

Un posto particolare, come monumento geomorfologico della natura, è occupato dal canyon di Vela draga che con le sue torri di pietra calcarea alte alcune decine di metri, attira gli amanti dell’arrampicata e dell’alpinismo. Nella zona del Parco sono stati tracciati circa 50 sentieri escursionistici e 8 sentieri per mountain biking. Sono stati anche organizzati 60 percorsi di arrampicata sulle torri di pietra calcarea e le rocce di Vela draga, mentre per praticare il volo libero in deltaplano e parapendio, partenze vengono organizzate dalle postazioni di Brgud e Vojak. 

 

Oltre alle bellezze naturali, vanno aggiunti anche il ricco patrimonio autoctono, culturale e architettonico, l’agricoltura e la gastronomia tradizionale (marroni, grappa al miele, la biska – l’acquavite , le ciliegie, gli asparagi) e le manifestazioni come la “Fiera di del monte Maggiore” e la “Fiaba di Natale nel Parco Naturale del monte Maggiore”.